28.3.13

W. TARPLEY: " CASALEGGIO COME OPTOR - BEPPE GRILLO & CO STRUMENTO DELLA GOLDMAN SACHS

COSA è OPTOR?  Optor sono le cosidette Rivoluzioni dal Pugno Chiuso. Finanziate ad opera degli stessi gruppi di potere. Il potere che finanzia l'Anti potere.   

Lo stesso simbolo del Pugno chiuso lo troviamo Nel video di Casaleggio insieme ai milioni di riferimento che già conosciamo. Immagino avete fatto caso anche al pugno chiuso rosso  quando ci si riferisce al popolo che si "ribella".. dal basso.. certo.

  

 

 

Capitoli: Ambasciatore USA chiede agli studenti italiani di sostenere Grillo - Goldman Sachs vede Grillo come un cavallo di Troia per i nuovi attacchi speculativi alle obbligazioni italiane - Grillo cerca di fermare il  jailbreak tra i suoi parlamentari -  Grillo dichiara guerra contro i dissidenti "troll" - Grillo è un neofascista? -  Washington Post vede Grillo come "esempio emozionante" del potere di base

Grillo è controllato  da Bilderberg  - Grillo ha già raggiunto il picco nei sondaggi? - l dottor Benjamin Carson l’americano Grillo?


di Dr. Webster Griffin Tarpley

E’ passato circa un mese dalle elezioni italiane,e non è stato formato, nessun nuovo governo per sostituire l’odiato regime di austerità del FMI, imposto dal professore di economia e consulente di Goldman Sachs, Mario Monti.
Creare il vuoto di potere, è in gran parte il compito della destra del demagogo Beppe Grillo e il suo gruppo di inferociti piccolo-borghesi novizi.Nei  negoziati in corso, per formare un nuovo governo che sostituisca quello di Monti e dei suoi tecnocrati sociopatici, la posizione di Grillo è la stessa di quella di Hitler dopo l’elezione tedesca del luglio 1932, quando il leader nazista, sostenendo il fatto che controllava il più grande partito politico (anche se non la maggioranza assoluta), ha rifiutato di sostenere gli altri partiti, pretendendo se stesso a capo del prossimo governo. Questa è la precisa posizione di Grillo oggi. E nonostante che,quanto ripetuto da Grillo circa il fatto che il suo partito è la più grande forza politica in Italia sia falso; infatti dati alla mano è il PD ad avere più voti sia alla Camera dei Deputati che al Senato.

La risultante marmellata di caos e ingovernabilità, gioca a favore dei finanzieri anglo-americani;impedendo agli italiani di interrompere le misure di austerità distruttive decretate da monti e dal FMI.

Nel 1932, il presidente tedesco von Hindenburg rifiutò di nominare Cancelliere Hitler, anche se aveva il 37% dei voti. Grillo, oggi, ha circa il 25%.Si presume che né i socialdemocratici di Bersani né il gruppo di centro-destra di Berlusconi potrebbe accettare un’alleanza con il mentalmente instabile narcisista Grillo.Grillo si è rivelato come un manipolatore cinico e affamato di potere, molto peggio persino di figure tradizionali come Bersani o Berlusconi. E ‘un distributore di rabbia infantile, violenza verbale, calunnia oscene.La strategia de megalomane Grillo, è chiaramente di provocare un altro giro di elezioni alla fine della primavera o in estate, con la speranza che uscirà con la maggioranza assoluta o, almeno, con posti a sedere sufficienti per chiedere il ruolo di Primo Ministro.
Webster_Tarpley_Axis_for_Peace_2005-11-17
Si tratta di un calcolo dettato dalla insaziabile ambizione di Grillo, e non fatto per il benessere dei suoi sfortunati seguaci.8 milioni di italiani hanno votato per disperazione Grillo, nella speranza di un immediato sollievo dall’ austerità distruttiva imposta da Monti.Grillo avrebbe potuto fare il bene della nazione immediatamente annunciando la sua disponibilità a sostenere un governo che si fosse impegnato a sostenere un programma a breve termine per fermare tutti i pignoramenti di case e fabbriche,per abolire la onerosa IMU e altre imposte e aumenti decretati da Monti; avrebbe potuto garantire un immediato reddito minimo garantito di € 1.000 al mese per i pensionati, i disabili, e dei disoccupati, prelevando il necessario da una versione più robusta della tassa sulle transazioni finanziarie.Ma Grillo vuole più potere per se stesso, non un rollback concreto di austerità per i lavoratori.Infatti, ora il sinistro Grillo concentra la sua politica su questioni insignificanti (dal punto di vista dell’ammontare economico) come il taglio della retribuzione e benefici dei membri del Parlamento, eliminando le province, e chiedendo la fine del finanziamento pubblico dei partiti politici – che indebolirebbe la democrazia e trasformerebbe la politica italiana nel parco giochi di milionari e miliardari, proprio come gli Stati Uniti dopo la sentenza Cittadini Uniti. Inutile dire che il risparmio ottenuto dai tagli proposti da Grillo rappresentano mangime per pollo, e non servirebbe a nulla per alleviare le sofferenze e la disperazione delle famiglie italiane.E’ ormai chiaro a tutti che Grillo è uno strumento degli Stati Uniti per la destabilizzazione politica in Italia.E’ diventato lampante,quando il nuovo Segretario di Stato americano John Kerry in visita a Roma, ha detto a un piccolo gruppo di leader politici italiani che gli Stati Uniti non era in alcun modo ostili a Grillo.Più avanti si è saputo che il precedente ambasciatore americano, Ronald Spogli, aveva informato il Dipartimento di Stato che Grillo può essere considerato un partner credibile.



Ambasciatore USA chiede agli studenti italiani di sostenere Grillo

Il 13 marzo, l’attuale ambasciatore americano David Thorne, compagno di stanza di Yale Kerry e  membro del Skull and Bones (famigerata loggia massonica americana) ha detto a un gruppo di studenti delle scuole superiori di Roma che Grillo e il suo neo-totalitario Movimento cinque stelle erano l’alternativa preferita dal punto di vista di Washington.Thorne ad un’assemblea al Liceo Visconti ha detto: “You can take your country in hand and act, like the Five-Star Movement, for reform and change,”, (potete prendere il paese nelle vostre mani ed agire per il cambiamento come sta facendo il movimento 5 stelle). Ovviamente,il commento Thorne ha rappresentato un’ingerenza grossolana e palese negli affari interni dell’Italia, e un deplorevole incidente diplomatico.Un certo numero di politici italiani del partito social democratico PD ha chiesto al Dipartimento di Stato USA  di rigettare le affermazioni di Thorne, ma niente di fatto.Grillo, d’altro canto , ha besso ben in evidenza lo scandaloso endorsment di Thorne sul suo blog;un blog,il suo, che è l’equivalente del quotidiano Pravda o V? lkischer Beobachter per le sue legioni di fanatici.Dunque,il movimento cinque stelle,rappresenta un ulteriore passo avanti nello sviluppo di quella strategia di destabilizzazione anglo-americana , nota come le  rivoluzioni colorate.

Scaturite da un’operazione della CIA in Portogallo nel 1970, replicata poi nelle Filippine nel 1980, e più tardi nella rivolta sovversiva in Serbia, Georgia e Ucraina,le rivoluzioni colorate tendono a seguire un approccio standard un po’ grezzo e meccanicistico: per formare in un paese un governo forte (ed obbediente agli USA),si utilizza le tecniche Madison Avenue che consiste in un colore e uno slogan, più un demagogo telegenico  e di exit poll falsi per mobilitare sciami di adolescenti ingenui a intraprendere manifestazioni pubbliche volte a rappresentare il governo esistente come intollerabilmente impopolare.Il passo successivo è istituire un regime fantoccio (FMI-NATO) e lasciare che le banche estere divorino il paese.Questo approccio è stato perfezionato da Otpor di Belgrado, che si è trasformata in una società di consulenza internazionale altamente lucrativa al servizio di Washington e Londra (quindi possiamo vedere Casaleggio come Optor).I principali fallimenti di questo modello standard di sovversione sono stati in Libano, dove la rivoluzione colorata "Cedars Revolution" ha fatto notevoli danni, ma fu sconfitta dal potere organizzato di Hezbollah, e in Iran, dove il governo di Ahmadinejad  ha resistito.L’ Italia,la settima più grande potenza industriale del mondo,è un società complessa dell’Europa occidentale dove dominano i resti di un movimento operaio, una volta potente e da un partito di massa borghese, quello di Berlusconi.
Nel corso del 2011, l’intelligence di USA-UK ha tentato di montare una rivoluzione viola contro Berlusconi, ma questo sforzo debole fu utile come copertura per il colpo di stato di novembre 2011 che spodestò Berlusconi e lo sostituì con l’ incompetente Monti e il suo branco di Ghoul di austerità.La persistenza dei due principali partiti politici ha costretto le banche a rivolgersi a Grillo, visto più come un’arma di distruzione del sistema politico esistente nel breve termine che come una soluzione a lungo termine dittatoriale.Una volta che Grillo ha ulteriormente demolito la democrazia parlamentare esistente, Washington e Londra potrà tirare fuori la loro opzione successiva, molto probabilmente il più telegenico sindaco di Firenze Matteo Renzi, già celebrato dal Time magazine come l’Obama bianco italiano, che ha cavalcato una sfida senza successo alla leadership contro Bersani alle primarie PD per il ruolo di primo ministro.
Wall Street e la City of London sperano che, con un po ‘di fortuna, Grillo potrebbe anche essere in grado di distruggere l’Euro e l’Europa continentale spingendola nel baratro della totale collasso economico.
– [su questa considerazione non sono d’accordo con Dr.Webster Griffin Tarpley; una considerazione probabilmente scaturita da una non perfetta conoscenza dell’euro di come funziona e di chi ci guadagna e che comunque è in disaccordo con le considerazioni che seguono.]

 

Goldman Sachs vede Grillo come un cavallo di Troia per i nuovi attacchi speculativi alle obbligazioni italiane

 

Il famigerato Jim O’Neill, capo uscente della Goldman Sachs Asset Management, si è unito nel sostegno entusiasta di Thorne per Grillo e dei suoi sgherri, il Grillini. O’Neill è colui che ha coniato l’etichetta insultante di "PIIGS", usato come uno slogan da iene cinici hedge fund e banchieri zombie per organizzare l’attacco ai titoli di Stato di Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna a partire dal 2009 – il tutto per stabilizzare il dollaro e la sterlina inglese distruggendo l’euro,facendo enormi profitti speculativi nel processo. O’Neill ha accolto con favore i risultati delle elezioni nazionali italiane alla fine di febbraio, ovviamente, perché questa situazione caotica indebolisce la Repubblica italiana e dà più potere ai finanzieri predatori come O’Neill e ai suoi colleghi di Goldman Sachs. Secondo Business Insider, O’Neill ebbe a dire quanto segue in merito a Grillo: "forse può sembrare strano, trovo il risultato molto emozionante perché mi sembra che per un paese il cui PIL non è sostanzialmente cambiato da quando l’UEM è iniziata nel 1999,c’è bisogno di un grosso cambiamento (dimostrando di non conoscere l’andamento del PIL italiano, che è invece è andato in picchiata con l’ingresso nell’euro). Forse questo risultato elettorale e il richiamo di massa del Movimento cinque stelle potrebbe segnalare l’inizio di qualcosa di nuovo? In secondo luogo, per la creazione di Italia e, soprattutto, l’altro ‘centri di potere’ della vecchia Europa, in particolare Berlino e Francoforte, questi risultati sono abbastanza vicino a un incubo. (“The Political Nightmare Unfolding in Italy Has Got Me Excited,” Business Insider, March 1, 2013) , ma, allo stesso tempo, O’Neill e Goldman Sachs sono stati segnalati per fare dumping di titoli di Stato italiani, anche se hanno fatto una serie di scommesse su larga scala contro il debito pubblico italiano con l’aiuto di credit default swap, i derivati tossici che gli speculatori utilizzano per aumentare il potere distruttivo del denaro bollente che distribuiscono contro le economie nazionali. L’8 marzo, Fitch Ratings ha approfittato del caos e non-governabilità generata dal comico Grillo, abbassando la sua lettura di default dell’emittente (IDR) per l’Italia da A-a BBB +, con un negativo a lungo termine prospettive. Le azioni di questo tipo sono al centro dell’ arsenale Anglo Americano utilizzato per attaccare i titoli di stato europei come strumenti per danneggiare l’euro. Il downgrade Fitch era tanto più scandaloso perché, come O’Neill ha ammesso, la posizione di bilancio corretto per il ciclo in Italia è in realtà in attivo anche se modesto, ed è molto meglio di quella degli Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, e un po ‘meglio della Germania.
filo-fascista portavoce di Grillo alla camera dei deputati
come Mussolini e Ron Paul, Grillo da tempo pretende di rappresentare la trascendenza della dicotomia sinistra e destra. Grillo ha usato questo sofisma per aprirsi alla collaborazione con la neofascista Casa Pound ,una viscida organizzazione con il nome del traditore fascista americano, caso mentale, e poetastro Ezra Pound.In un dialogo con i leader Casa Pound, Grillo ha rifiutato di descrivere se stesso come anti-fascista, e ha affermato invece di essere "ecumenico" – il che significa pronto a lavorare con gli eredi di Mussolini. E, naturalmente, se Grillo vuole perseguire il suo piano per eliminare tutti i sindacati dei lavoratori e, al tempo stesso ridurre drasticamente le pensioni, come parte della sua strategia di riduzione del debito, ha bisogno di tutto l’aiuto possibile da squadristi fascisti.
La piccolo borghese Lombardi ha nostalgia per i primi anni del movimento fascista, commentando: "Prima che degenerasse, il fascismo aveva un senso di comunità nazionale (che ha preso direttamente dal socialismo), il massimo rispetto per lo Stato, e la volontà di proteggere la famiglia. "Con queste parole, Lombardi è favorevole al movimento fascista che si è riunito in Piazza San Sepolcro a Milano nel 1919, composto da ex-socialisti, veterani di guerra, sindacalisti delusi, e il sedicente intellighenzia creativa. Ci sono infatti molti paralleli …


Grillo cerca di fermare il  jailbreak tra i suoi parlamentari

 

Ironicamente,il biglietto da visita di Grillo è stato a lungo una promessa di totale democrazia diretta, con un referendum su ogni decisione importante. Finora, Grillo e il suo guru Casaleggio hanno preso tutte le decisioni per conto proprio. Il Movimento Cinque Stelle ha una struttura che può essere chiamato autocratica. Non ci sono sedi locali in città o sedi per organizzazioni regionali. Non ci sono assemblee di partito o conferenze a qualsiasi livello. C’è semplicemente l’atomizzato, alienato,e isolato e Grillino al computer, ciascuno dei quali si riferisce esclusivamente al Duce e a i suoi decreti.
[in questo modo Grillo e Casaleggio riescono a controllare tutti attraverso la rete,mettendo a tacere attraverso espulsioni e cyber bullismo le voci dissonanti]
La maggior parte dei nuovi membri del Parlamento di Grillo non aveva mai incontrato gli altri candidati.
Questa sembra essere la Bilderberg/CIA/MI-6 risposta alla domanda di come creare un  partito politico di massa anti-governativo, mantenendo tutti i suoi membri in totale passività e l’isolamento.Grillo e Casaleggio hanno cercato fedeltà canina e non eccezionali capacità, infatti, molti dei candidati Cinque Stelle sono emarginati, disoccupati o sottoccupati.
Da questa scelta però scaturiscono anche i seguenti aspetti non favorevoli a Grillo: ora sono felici di avere stipendi generosi e questo potrebbe evitare lo scioglimento del Parlamento per le elezioni anticipate. Essi temono la perdita del loro sostentamento, ed anche di essere cacciati per qualche piccola infrazione o con la sconfitta alle urne. Questo gruppo è eminentemente suscettibile di corruzione, sia attraverso denaro, o mediante la promessa di posti di lavoro redditizi al di là della porta girevole.
L’alternativa più ovvia per il nuovo parlamentare grillino è quello di ignorare le direttive emesse dal delirante blog di Grillo, e di votare in modo che forniranno un minimo di stabilità istituzionale per l’Italia, insieme ad una continuazione dei loro stipendi. Grillo è consapevole della minaccia di un jailbreak tra i suoi seguaci. Subito dopo le elezioni, è esploso di rabbia contro l’articolo 67 della Costituzione italiana, che vieta qualsiasi imperativo a subordinare i singoli membri del Parlamento alle loro organizzazioni di partito,lasciando libertà di coscienza nel voto.
L’Articolo 67 nasce come  reazione contro lo stato monopartitico fascista di Mussolini. In termini pratici, ciò significa che, secondo la legge italiana ogni deputato e senatore grillino è libero di scaricare Grillo e rimanere in carica come membro indipendente (o "misto") all’assemblea di Camera e Senato. Grillo, pur affermando di non essere un partito politico, vuole invece una dittatura completa, come durante l’Italia del ventennio del regime fascista. 

A questi ultimi deliri però sul blog di Grillo – fino ad allora un teatro di adulazione unanime per il leader trasandato –. si è registrata la sua prima ondata seria di critica e di dissenso.Rabbia di Grillo intensificata il Sabato dopo le Idi di marzo, quando circa quindici senatori grillino (più di un quarto della sua forza totale di 53 nella casa in alto) ha rotto i ranghi e votato per il socialdemocratico giudice Grasso sul candidato di Berlusconi alla presidenza del Senato. 

Grillo, sempre alla ricerca di caos, aveva ordinato loro di votare scheda bianca, in modo da impedire a chiunque di essere eletto. Dopo il risultato vincente di Grasso,in uno scoppio psicotico sul suo blog, Grillo ha chiesto le dimissioni di tutti i senatori che avevano violato la linea del partito.
In risposta a autoritarismo arrogante di Grillo, le pagine di commento sul suo blog – riempito fino ad ora con l’idolatria servile – sono esplose con rabbia e disprezzo per il nuovo Duce. Uno dei giornali più popolari accusa Grillo di una svolta autoritaria volta a vantaggi politici distruggendo la situazione generale italiana, per quanto possibile. Grillo è stato accusato di "deliri di onnipotenza. Molti sono stati i commenti di avviso a Grillo di aver perso per sempre il loro voto. Fino a questo momento, il blog di Grillo era stato a senso unico nastro trasportatore per la top-down degli ordini, senza commenti diversi da applausi.
Ma ora Grillo e Casaleggio, di fronte a una reazione eccessivamente negativa, ha iniziato a mostrare i loro veri colori dittatoriali censurando i commenti che non gli piacevano. Nel cuore della notte, hanno rimosso alcune 2.250 messaggi eretici, tra cui alcuni di quelli più popolari. Per intimidire meglio questi miserabili senatori e deputati, Grillo e Casaleggio ora ha inviato due commissari, sovrintendenti, o garanti dell’applicazione – uno per ciascuna Camera del Parlamento. Grillo ha decretato una politica di "silenzio stampa", simile al silenzio radio in tempo di guerra, per evitare che i giornalisti curiosi di fare domande imbarazzanti. La stampa ha risposto ricordando ai grillini che le conferenze stampa senza domande erano una contraddizione in termini. Grillo ormai rilascia interviste ai giornalisti stranieri selezionati, ma non agli italiani. 


Grillo dichiara guerra contro i dissidenti "troll"

In un altro colpo apoplettico, Grillo si è scagliato sul suo blog contro "orde di troll, fanatici, e multinicks" assunti da politici  avversari, che per alcuni mesi erano stati colpevoli di lesa maestà contro la sua grandezza. Con la sua solita retorica oscena, Grillo ha accusato le "cavallette" di creare "schizzi di merda."
Subito dopo il Movimento cinque stelle pare decidere di votare una mozione limitata di fiducia per un governo socialdemocratico sulla base di un ordine del giorno specifico per riforme riguardanti dinamiche di governo come il conflitto di interesse, anticorruzione, e una nuova legge elettorale.
Queste simboliche riforme piccoli borghesi,manco a dirlo, non fanno  assolutamente nulla per la fatica delle famiglie italiane che lavorano. 

Grillo è ossessionato dal fatto che i membri della suo assemblea voteranno per un governo socialdemocratico sotto Bersani. Bersani aveva annunciato subito dopo le elezioni che egli avrebbe fatto "scouting" tra i grillini. Per questo motivo la caccia alle streghe continuerà. Ma c’è un "ex-comunista" che Grillo sembra pronto a sostenere: l’attuale Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, che è uno dei principali anglo-americani attivi nella politica italiana. E ‘stato Napolitano che ha effettuato l’Novembre 2011 colpo di stato che ha spodestato Berlusconi e installato il brutale regime di austerità di Goldman Sachs dipendente Monti.
Per il governo Napolitano-Grillo pertanto può, proseguire e intensificare le misure di austerità feroci che sono alla radice della crisi italiana. E questo, naturalmente, è quello che Grillo i controller vogliono di più.
Se l’Italia vuole uscire dalla sua depressione economica attuale,è necessario un massiccio programma per la creazione di infrastrutture moderne. Il New Deal americano, con agenzie come la WPA, PWA, e TVA, rende questo punto assolutamente chiaro. Ma non per Grillo e i suoi sgherri, che spesso suonano come reazionario governatore repubblicano Chris Christie del New Jersey cercando di bloccare il tunnel necessaria di nuovo sotto il fiume Hudson.
[anche qui mi dissocio dalle considerazioni che seguono sulla TAV, che dimostrano la scarsa informazione sul tema da parte del giornalista]
Lo scorso fine settimana, numerosi grillini hanno rinnovato la loro protesta contro la linea ferroviaria ad alta velocità per il trasporto merci e passeggeri ora in fase avanzata di costruzione, in Val di Susa tra Torino nel nord-ovest Italia e Lione in Francia. Questo segmento fa parte del corridoio transeuropeo Five, che si estende da Lisbona, Portogallo a Kiev, in Ucraina. Questo è esattamente il tipo di infrastruttura di tutta l’Europa ha bisogno per ritrovare il deficit a lungo dei collegamenti est-ovest ferroviari ancora rimasto da decenni della guerra fredda.
[considerazione economica completamente sballata]
L’attuale Fréjus-Modane linea ferroviaria è stata costruita tra il 1850 e il 1870, e nonostante ammodernamenti successivi, occorre ora considerare irrimediabilmente obsoleti a causa del suo percorso tortuoso. È interessante notare che quando Grillo ha partecipato a questa protesta è stato bersagliato da richieste di spiegazioni da parte dei militanti sulla cordialità del Movimento a cinque stelle verso il neofascismo. Altro modo in cui Grillo sta indebolendo l’Italia è di rilanciare il movimento secessionista tra la popolazione di lingua tedesca nella regione alpina dell’Alto Adige / Südtirol. Un leader dei separatisti Adige ha iniziato una nuova campagna per uscire dall’Italia utilizzando lo spettro di un governo di Roma dominata da Grillo. 


Grillo è un neofascista?

In tutta Europa, vi è una crescente consapevolezza che Grillo rappresenta una opposizione controllata e progettata per scongiurare eventuali attacchi gravi al dominio politico degli oligarchi finanziari. Negli articoli pubblicati dalla, statista britannico New, la sinistra Wu Ming Foundation di Bologna, sostiene che Grillo è stato un ammortizzatore per i banchieri italiani, in quanto dirige la rabbia delle masse schiacciante verso la "casta" di lacchè politici, lasciando che il banchieri escano relativamente indenni. Wu Ming lamenta che la mobilitazione di massa contro l’austerità del FMI in Italia è stato ostacolato dal Grillo, che è personalmente un multimilionario e uno dei% 1. Il suo blog da solo lo si stima per essere capace di far incassare dai  € 10 a € 15 milioni di euro all’anno.
Der Spiegel di Amburgo ha una migliore analisi, indicando il parallelismi evidenti tra Grillo e italiano dittatore fascista Benito Mussolini, che ha governato il paese dal 1922 al 1943-1945. Spiegel sottolinea il punto con una vignetta raffigurante il comico genovese in uniforme Mussolini. Il metodo di entrambi è quello di convogliare la rabbia di massa sui politici in generale e il parlamento; mentre i banchieri e i finanzieri ne escono indenni. Come osserva Spiegel, la retorica di Grillo è molto attraente,ma non democratica,ed è molto simile a quella di un italiano infame dal passato.
"Il tedesco socialdemocratico Peer Steinbrück: Grillo assomiglia anche al Duce nella sua pretesa di superare la dicotomia destra-sinistra, e di non rappresentare un partito politico nel senso tradizionale.
(Spiegel, "Green fascismo: Beppe Grillo è l’uomo più pericoloso d’Europa") delirio recente Grillo che, "Siamo giovani. Non abbiamo alcuna struttura, gerarchia, i leader o segretari. Prendiamo ordini da nessuno, "e il suo slogan di" uno vale uno "- nessuno è buono come chiunque altro -. Echo i cliché del giovane Mussolini

 

Washington Post vede Grillo come "esempio emozionante" del potere di base

Questa crescente consapevolezza dei tratti fascistoidi di Grillo è in netto contrasto con la figura di Grillo propinata dal Washington Post , house organ della Federal Reserve degli Stati Uniti.
Qui Anthony Faiola offre un pezzo confrontando la destabilizzazione corrente in italia a Jimmy Stewart in Mr.Smith va a Washington . Leggiamo: "Per 60 milioni di italiani e drogati politici di ogni risma, i trionfi di un movimento che comprende gli elettori privati ​​dei diritti civili, sia da sinistra che di destra – sono una emozionante esempio del potere delle base …. L’ascesa del movimento cinque stelle, guidato da un comico TV , è l’ultima manifestazione di una reazione in crescita in Europa per l’austerità paralizzante e clientelismo radicato nelle stanze del potere. Si tratta niente di meno che un esperimento sociale che sottolinea ciò che accade quando gli elettori decidono di modificare radicalmente lo status quo.
" Non c’è nessuna lode a Roberta Lombardi sul fascismo, niente sui  flirt di Grillo con i fascisti di Casa Pound, e naturalmente niente circa la chiusura connessioni tra i gestori di Grillo a Casaleggio Associati e l’Istituto Aspen, i Bilderbergers, e la Camera di Commercio Americana in Italia. (Anthony Faiola, "I nuovi arrivati ​​Shake it up Politica in Italia: I legislatori in Cambia Promessa movimento popolare come Nazione Leaderless alle prese con crisi economica," Washington Post , 25 marzo 2013)


Grillo è controllato  da Bilderberg

Grillo è diretto da Giancarlo Casaleggio, le cui previsioni sull’ apocalittica imminente terza guerra mondiale con miliardi di morti sono disponibili nel suo film Gaia , è un film decorato con simboli massonici. Carlo Freccero, direttore di Rai-4, il quarto programma della televisione di Stato italiana, aveva già richiamato l’attenzione sul ruolo del benestante internet marketing Manager di Milano, pubblicità, politica e società di consulenza Casaleggio Associati per la creazione di il movimento di Grillo. Freccero ha osservato che il film è Casaleggio attribuisce la maggior parte del male nel mondo per organizzazioni cospirative come il gruppo Bilderberg, che dettano le politiche dei governi da dietro le quinte. Come allora, Freccero ha chiesto, a Grillo e Casaleggio spiegare la presenza come partner nella Casaleggio Associati di Enrico Sassoon, un membro del consiglio di amministrazione dell’Istituto Aspen d’Italia? Sassoon gli altri membri di bordo Aspen sono in gran parte tratti dal gruppo Bilderberg, per il quale le funzioni di Aspen Institute come una sorta di think tank e scuola quadri. Freccero è stato solo sottolineando l’evidente quando ha ipotizzato che il movimento Grillo è di fatto una opposizione controllata per l’oligarchia finanziere transatlantico rappresentato dal Bilderberg. Sassoon è dimesso dalla Casaleggio Associati subito dopo Freccero ha fatto queste osservazioni. 


Grillo ha già raggiunto il picco nei sondaggi?

Il sondaggio più recente mostra le forze Berlusconi al primo posto tra le coalizioni in competizione con il 31,3%, con la coalizione Bersani al 29,3% e al terzo Grillo posto con 26,2%. Le forze Monti sono scesi al 7,1%. Il sondaggio SWG di pochi giorni prima mostra Grillo al 26,9%, ma che rientrano a pieno del 3,1% dal l’euforia del suo post-elettorale uptick. A giudicare dai post su internet, molti italiani si stanno unendo a vedere Grillo come molto fumo e poco arrosto. Secondo il sito politico  Dagospia di Roma, "il rischio grillini diventare il più grande flop nella storia della Repubblica italiana", se non sono in grado di portare a casa per i loro elettori "i risultati che sono concreti, tangibili, e subito 

" Il dottor Benjamin Carson l’americano Grillo?

L’intelligence anglo-americana vede in Grillo un modello per la nuova generazione di rivoluzioni colorate e per la destabilizzazione, che possono essere applicate in Europa e Nord America. Un possibile candidato per il ruolo di American Grillo è il Dr. Benjamin Carson, un noto neurochirurgo nero presso la Johns Hopkins University. Carson, che è stato conosciuto per decenni come ideologo reazionario che opera sotto la copertura spuria del cristianesimo evangelico,ha catturato riconoscimenti dalla destra americana negli ultimi mesi per aver urlato primitive invettive anti-governativi banalità a Prayer Breakfast Nazionale, con Obama seduto nelle vicinanze e costretto ad ascoltare. Subito dopo, il Wall Street Journal , l’organo di punta della oligarchia finanziaria, ha cominciato a discutere Carson come possibile candidato alla presidenza.Secondo la sezione Style del 25 marzo Washington Post , Carson è stato chiamato non solo per i tagli della rete di sicurezza sociale, ma piuttosto per la sua abolizione totale: "in occasione della Conferenza Conservative Political Action … Carson ha suggerito che il governo dovrebbe fare affidamento su chiese a fornire una rete di sicurezza per i poveri e uscire del business sociale. ‘Perché il governo cerca di duplicare ciò che [le chiese] dovrebbero fare?’ chiese. "Il tempo ci dirà se Carson può eguagliare il successo di Grillo come un demagogo e manipolatore di massa. WT / HMV

fonte: PressTV
fonte correlata e traduzione
Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.