18.9.13

DOPO "ENERGICA", ECCO BE.E LO SCOOTER ELETTRICO FATTO CON LA CANAPA

I grandi canali di comunicazione che di grande hanno solo la struttura sembrano proprio non volere fare eco a certi nuovi "prodotti".

Dopo ENERGICA, la Super Moto di strada 100% elettrica e 100% Italiana, (clicca sul link per il video) ecco BE.E ed arriva da Amsterdam.





E' uno scooter costruito con la canapa, alimentato con olio vegetale o elettricamente.
E’ lo scooter più ‘verde’ del mondo proprio perchè la sua struttura è "organica" (canapa).

Non è però il primo mezzo di locomozione a motore fatto con la canapa.
Henry FORD fu il primo. Ford fu l'inventore della Ford Hemp Body Car, un'automobile (mai messa in commercio) interamente realizzata in fibre di canapa ed alimentata da etanolo di canapa (il carburante veniva raffinato dai semi della pianta).Unendo infatti passione per la natura ed indubbio fiuto per gli affari, l’imprenditore americano volle ad ogni costo che venisse realizzata una vettura che “uscisse dalla terra”. Purtroppo, Henry Ford morì sei anni dopo e, nel 1955, la coltivazione della canapa venne proibita negli Usa con l'avvento del petrolio!

ENERGICA
BE.E è stato presentato questa estate (2013) in Olanda.
Si tratta di un progetto olandese nato dalla collaborazione tra il costruttore Van.Eko (dichiaratamente votato alla mobilità sostenibile), l’Univesità delle Scienze Applicate Inholland, l’agenzia di design Waarmakers di Amsterdam ed il produttore di materiali compositi NPSP, che insieme hanno dato vita a questo a questo piccolo scooter che al posto di plastica e acciaio utilizza materiali compositi rinforzati con fibre naturali (SNF) e bio-resine.
Il Be.e si avvale infatti di una monoscocca portante in Natural Fibre-Reinforced Composites (NFC), un materiale biocomposito che si propone come evoluzione in chiave ‘ambientalista’ della fibra di vetro ma utilizza le fibre naturali di canapa, lino e cellulosa sintetizzata.

Il Be.e è prodotto, sviluppato e testato ad Amsterdam, in Olanda (paese notoriamente esperto negli utilizzi ‘alternativi’ della canapa) e si propone come scooter leggero per l’utilizzo cittadino con alta affidabilità e poca manutenzione.

Le dimensioni sono contenute – 2200 mm in lunghezza, 850 mm in larghezza, 1450 mm di altezza incluso il parabrezza e un interasse di 1550 mm – mentre non è disprezzabile il peso in ordine di marcia (inclusi batteria e tutti i fluidi): 95 kg.

Il motore elettrico da 4 kW è alimentato da un pacchetto batteria da 48V/40Ah posizionato sotto la pedana, che garantisce circa 60 km di autonomia e dispone di un caricatore a corredo da 600W in grado di ricaricarla completamente nel giro di tre ore, per un totale di circa 2000 cicli garantiti. La velocità massima è di 55 km/h, settabile anche sui 45 e sui 25 km/h, mentre i freni idraulici a disco davanti e dietro sono forniti da Jjuan. Non mancano il vano per il casco (sotto la sella), le porte USB, il porta-smartphone e le frecce full-LED.



 
Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.