11.12.13

SNOWDEN: NSA e GCHQ hanno agenti in WORLD OF WARCRAFT, Second Life, XBOX LIVE e in molti GIOCHI ONLINE.

In realtà in certi ambienti non serviva Snowden per informarci che le agenzie di Intelligence o i loro sotto-prodotti reclutano,osservano e monitorano i giocatori multiplayer.
Un tempo si diceva che Tutti i giochi multiplayer Gratis che venivano presentati al pubblico senza alcuna spesa, fossero divulgati dai Governi. Poi anche quelli a pagamento.
Adesso pare che Snowden voglia farlo sapere a tutti attraverso il The Guardian e Russia Today.



Articolo di RussiaToday
La NSA e le agenzie GCHQ (Regno Unito) hanno raccolto classifiche dei giocatori einserito agenti reali nel gioco online World of Warcraft e in  Second Life. Ecco l'ultima informazione ufficiale che Snowden ha rivelato ultimamente.

Un documento NSA del 2008, dal titolo "Sfruttare uso terroristico di giochi e ambienti virtuali", è stato pubblicato Lunedi da The Guardian, in collaborazione con il New York Times e ProPublica.
Nel rapporto, l'agenzia ha avvertito del rischio di lasciare queste comunità di giochi sotto-monitorati e li ha descritti come una "rete di comunicazione ricca di bersagli", in cui gli obiettivi di intelligence potrebbe "nascondersi in piena vista."

Il documento ha mostrato che gli Stati Uniti e le agenzie di spionaggio britanniche (da sempre loro sorelle ndr ) stavano raccogliendo grandi quantità di dati in rete attraverso la console Xbox Live, che ha più di 48 milioni di giocatori.

La NSA e GCHQ hanno anche cercato di reclutare potenziali informatori tra i giocatori, dice il rapporto. 
Un visitatore suona il videogioco "World of Warcraft" alla più grande fiera high-tech del mondo, il CeBIT (AFP Photo / Nigel TREBLIN) La NSA ha avuto così tanti agenti all'interno dei giochi che un gruppo speciale "de-conflittuale" è stato istituito per assicurarsi che essi non ostacolino a vicenda operazioni.
 
"Se analizzati correttamente, i giochi online possono diventare una delle principali fonti di dati di intelligence", ha sottolineato la fonte anonima del documento.

Essi potrebbero essere utilizzati per costruire immagini del social network dei giocatori, ottenere le loro foto e le località geografiche, così come raccogliere le loro comunicazioni.
I giochi erano anche una comoda finestra per gli attacchi di "hacking", dice il rapporto.

Tuttavia, il documento non ha fornito informazioni su complotti terroristici scoperti tramite giochi online di sorveglianza, o di qualsiasi prova di organizzazioni terroristiche che li utilizzano per la comunicazione.
Il documento ha soltanto dichiarato che: "Al-Qaeda terrorismo bersaglio selettori ... sono stati trovati associati con Xbox Live, Second Life, World of Warcraft, e altri GVEs [Giochi e ambienti virtuali]."

Altri obiettivi NSA citati nella relazione sono "hacker cinesi, uno scienziato nucleare iraniano, Hezbollah e Hamas membri".
Il documento fornisce solo un esempio dei risultati che lo spionaggio nei giochi online è riuscito a produrre.
Dopo la chiusura di un sito web, che ha venduto i dettagli sulle carte di credito rubate, GCHQ è riuscito a seguire e stabilire un contatto con i truffatori, mentre muovevano la loro attività all'interno di Second Life.
 

Afferrare schermo mostra un giocatore di entrare nel quartier generale della campagna virtuale del partito comunista francese "PCF", situato sulla "Second life" gioco on-line. (AFP Photo) Per World of Warcraft i creatori di Blizzard Entertainment hanno detto che non avevano dato il permesso all' NSA o all' GCHQ di raccogliere informazioni all'interno del gioco, ed erano "a conoscenza di qualsiasi tipo di sorveglianza in atto."

Microsoft e Linden Lab, la società dietro Second Life, hanno rifiutato di commentare la questione quando sono stati avvicinati dai giornalisti del The Guardian.
 

Le preoccupazioni che i giochi potrebbero essere utilizzati per "rafforzare i pregiudizi e gli stereotipi culturali" sono stati espressi anche nel documento trapelato da Snowden.
 
E si parla anche del gioco 'Special Force 2' , che è stato sviluppato dal movimento libanese Hezbollah, ed è stato usato come “radicalizing medium" per reclutare e addestrare "martiri suicidi".

[...] Per quasi un decennio, la NSA ha utilizzato un sistema di sorveglianza "web warrantless" con una capacità quasi illimitata di spiare le chiamate di chiunque telefonate, e-mail, cronologia di ricerca e molto altro, l'ottenimento di informazioni dai grandi giganti di Internet come Google, Apple e Facebook.

Fonte articolo completo ed originale:
http://rt.com/news/nsa-uk-spy-world-warcraft-942/
Traduzione lagrandeopera.blogspot.it

Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.