22.2.15

Nuovi Studi rivelano: "Gli Animali possono vedere cose a noi invisibili"

Nuovi dati scientifici dimostrano che i gatti, seguendo una leggenda di misticismo, sono in grado di vedere le cose che sono invisibili per noi. I Gatti apparentemente vedono strisce psichedeliche sui fiori e motivi su ali di uccelli che sono completamente invisibili all'occhio umano. Secondo questo studio, i gatti, cani e altri animali sono in grado di vedere i tipi di luce, come la luce UV, che non vediamo affatto.
 
"Ci sono un sacco di cose che riflettono le radiazioni UV, che alcuni animali sensibili sono in grado di vedere,", ha detto Ronald Douglas, professore di biologia della City University di Londra e co-autore dello studio. 


In questo modo gli animali come cani e gatti posseggono una vera e propria vasta gamma di osservazioni para-termali. Douglas sostiene che cani, gatti, roditori, pipistrelli, donnole, e okapi sono in grado di rilevare una quantità significativa di radiazioni ultraviolette, con tutte le loro reazioni su oggetti ed esseri viventi.
In grado cosi di vedere un orso bianco fermo sulla neve.

"Per decenni, abbiamo saputo che molti invertebrati come le api vedono la luce ultravioletta," continuò Douglas, dicendo che anche gli uccelli, pesci e alcuni rettili sono stati recentemente aggiunti alla medesima lista.
 
"Tuttavia, gli scienziati credevano che la maggior parte dei mammiferi non possono vedere la luce ultravioletta perché non hanno pigmento visivo con la massima sensibilità ai raggi ultravioletti, ma invece hanno possibilita' come quelli degli esseri umani, impedendo alla luce ultravioletta di penetrare nella retina," ha detto.
Tutto questo spiega perché  gli animali sono attratti da cose o persone particolari... alcuni suggerisco che possano intravedere l'aura delle persone...e di tutti gli esseri viventi.

"Sappiamo tutti che la radiazione ultravioletta può essere dannosa", ha detto Jeffery a Discovery News.
"Io lavoro molto nell'Artico, dove i livelli di radiazione UV sono troppo alti in quanto c'è molta neve e ghiaccio.
Le superfici riflettono il 90% della radiazione UV, con il risultato che gli animali sono esposti ad esso. Se non si indossano gli occhiali, gli occhi faranno male nei primi 15 minuti. "
 
Gli scienziati pensano che è possibile che i gatti, cervi e altri animali in grado di rilevare i raggi UV hanno un meccanismo di protezione. Gli scienziati credono anche che la luce UV tende a creare più sfocatura.
 
"Gli esseri umani sono bravi a una cosa: possono vedere i dettagli", ha aggiunto Douglas e concluso: 
"Forse è per questo che abbiamo un obiettivo che blocca la luce ultravioletta. Se non lo avete, il mondo potrebbe apparire più sfocato. "

.
Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.