17.4.15

La MONSANTO crea la prima Marijuana (Canapa) OGM (Geneticamente Modificata)

St-Louis, MO | Monsanto, il gigante agroalimentare multi-miliardario, ha annunciato oggi di aver brevettato il primo ceppo geneticamente modificato di marijuana.
La notizia  è stata accolta da scienziati e leader del business dell'agricoltura come un passo in avanti verso l'uso industriale di marijuana e prodotti in canapa che potrebbe portare un grande cambiamento verso nuove politiche anche in termini di risorse energetiche.
OCCORRE DAVVERO LA CANNABIS OGM ? 50 Anni fa facevano tutto con quella naturale!




Secondo l'attuale legge federale degli Stati Uniti, è illegale possedere, utilizzare, acquistare, vendere, o coltivare marijuana, dal momento che i Controlled Substances Act del 1970 classifica le marijuana come una droga in Tabella I, anche se è stata depenalizzata in parte in alcuni stati.
L'interesse della MONSANTO nel settore lascia pensare gli esperti come un segno dell'imminente cambiamento di rotta nelle politiche statunitensi.

Sappiamo come l'amministrazione Americana sia legata a Monsanto. L'abbiamo visto qui.

canapaQuesto perchè ovviamente non è possibile che la società investa così tanto tempo ed energia, se non ha avuto "conoscenza" dell'apertura del governo verso il futuro della  legalizzazione della marijuana.


Avvocati pro legalizzazione della marijuana vedono la mossa audace 
E' "un grande passo verso la legalizzazione su vasta scala" negli Stati Uniti

L'avvocato e specialista esperto di legge sulla marijuana, Edmund Groensch, della Drug Policy Alliance, ammette il coinvolgimento della Monsanto in progetti sulla marijuana che potrebbe sicuramente aiutare gli attivisti pro-legalizzazione.
 
"Attualmente, la legge federale criminalizza la marijuana e i derivati della canapa perché l'opinione pubblica è ancora contro di essa e giuridicamente la produzione commerciale negli Stati Uniti è attualmente gestita da un mosaico di piccoli agricoltori che non sono attendibili per gli investitori. Un giocatore importante come Monsanto potrebbe portare fiducia all'interno del governo e nei confronti degli investitori nel mercato se dovesse possedere una gran parte delle terre sfruttabili e prodotti commerciali ".
avvocato-ogm
Altri esperti, come James Adamson, presidente della Medical Marijuana Technologies, ritengono che l'unico modo è quello di far diventare la marijuana legale negli Stati Uniti attraverso il marchio di un ceppo OGM
 
"Non vi è attualmente alcun modo per controllare la produzione di marijuana e la qualità dei ceppi. Un ceppo OGM prodotto da una società con le credenziali e il prestigio di Monsanto darebbe sicuramente  una mano enorme agli attivisti pro-legalizzazione ", spiega.

I critici temono che la cannabis geneticamente modificata si potrebbe mescolare con altri ceppi e potrebbe distruggere la diversità del DNA, una realtà respinta dalla maggior parte degli studi sostenuti dagli esperti.

Ma la domanda piu' semplice invece è: " Perchè abbiamo biogno di un ceppo modificato " ?
Abbiamo fatto tutto in passato, dal carburante alle automobili, con la canapa "infestante" naturale, a basso costo.
La Monsanto vuole certamente mettere il proprio brevetto sull'unico ceppo OGM di marijuana che verrà legalizzato ?
Sarebbe un'involuzione per gli attivisti. Non combattete al fianco della Monsanto.


LA VERA STORIA DELLA MARIJUANA - di M.Mazzucco



Fonte Originale in Inglese Tradotta per http://lagrandeopera.blogspot.com/ da Asia

http://worldnewsdailyreport.com/monsanto-creates-first-genetically-modified-strain-of-marijuana/
Elaborato da http://lagrandeopera.blogspot.com/


Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.