16.2.15

Eravamo Complottisti: Mario Monti ammette: "La Troika è una forma di neo-colonialismo"

Dall'uscita del libro del Gran Maestro Gioele Magaldi alcuni personaggi hanno sofferto di molto imbarazzo, e in alcuni casi sono stati costretti ad ammettere cose che altrimenti sarebbe stato molto facile negare.
"Massoni" è il primo volume di una trilogia che sviscera con documenti, nomi e cognomi, parte del back-office dell' Europa, e in particolare delle Ur-Lodge, rendendo chiari i meccanismi del passato e del futuro circa il piano di queste società para latomistiche.
Confermando quanto scritto dall' Autore Magaldi in una recente intervista Mario Monti ammette che la Troika è una forma aggressiva di neocolonialismo..
Invece altri effetti del Libro di Magaldi:

Il Movimento 5 Stelle invece chiede pubblicamente circa l'affiliazione di  Napolitano alla Loggia "Three-eyes". Un video ovviamente censurato dai media..


«Fu una scelta. Piuttosto che prendesse certe decisioni la troika con la brutalità che si è vista in Grecia era meglio le prendessimo noi. Con tutti i rischi di impopolarità. Parliamoci chiaro: la troika è una forma di neocolonialismo… L’astio contro la Ue sarebbe stato incontenibile.

Mi dicevo: ‘Tu passi, l’Europa resta’»:
Mario Monti rievoca così, in un’intervista al Corriere della Sera, i momenti della sua designazione a presidente del Consiglio.

«È stato un complotto del destino. La troika sono stato io a tenerla fuori».
 ( Ma per amore dell'Europa , si intende ndr ).

Poi il professore racconta i primi contatti con Berlusconi: «mi disse ‘Vorrei agevolarla: si prenda, tranne me e Tremonti, tutto il mio governo’. Fu simpaticissimo, passò dal lei al tu nel giro di qualche giorno e mi riempì di cravatte». Nella propria lista di governo, rivela Monti, «c’erano Gianni Letta (non alla Giustizia), Amato agli esteri (entusiasta), Ichino al lavoro… C’era perfino Brunetta… Poi sui politici scattarono i veti…».

Il voltafaccia arrivò al momento della legge sul Parlamento pulito: «Cambiarono cavallo. Non potendo sparare contro l’anticorruzione, a destra scaricarono la rabbia sulle scelte economiche che pure avevano votato». Monti ammette quidi il suo rammarico per Scelta Civica: «La delusione l’ho avuta sia da politici stagionati sia da tanti neofiti». E su Renzi commenta: «Avrei dato più peso all’economia. Non vorrei che concentrarci su altre riforme distraesse da cose più importanti. Perché ero perplesso sul patto del Nazareno? Perché in vista di un beneficio teorico si è trattato con una persona condannata in via definitiva per frode fiscale».
Massoni: Società a Responsabilità Illimitata - Libro
La Scoperta delle Ur-lodges
Questo blog ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto il blog sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcuni articoli, video e immagini qui inseriti sono tratti da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Redatto secondo l'articolo 21 della costituzione italiana - articolo 19 Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo - articolo 10 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Si precisa che articoli, comunicazioni... e quant'altro vengono pubblicati non in base ad una adesione ideologica o morale.
Questo Blog è ad uso amatoriale e privato.
Questo Blog usa Banner eadv e Adsense.
DISCLAMER E PRIVACY
NOTE SUL COPYRIGHT: Il materiale pubblicato su lagrandeopera.blogspot.com può essere copiato solo se con link attivo (cliccabile ), e sia liberamente e gratuitamente accessibile.